Fonte: carnevaleinsicilia.wordpress.com
Fonte: carnevaleinsicilia.wordpress.com

Il Carnevale di Sciacca, cittadina in provincia di Agrigento e vicina alla Valle dei Templi, è uno dei più antichi della Sicilia. C’è chi ne fa risalire le origini persino all’epoca romana, anche se è più probabile che i primi festeggiamenti in maschera siano dovuti alla decisione del Viceré Ossuna nel 1616 di concludere in maschera una festa non meglio identificata, forse i saturnali.

Per tradizione, durante il Carnevale a Sciacca si consumano salsicce arrostite e vino distribuiti dal carro di Peppe Nappa che apre il corteo dei carri che parte da piazza Friscia per giungere in piazza Scandaliato, dove dagli anni venti si svolgono le recite in dialetto.

Nel dopoguerra i carri, cui in tanti lavorano per mesi e che possono raggiungere i 12 metri di altezza, cominciano a ricevere dei titoli che richiamano in chiave satirica protagonisti e avvenimenti locali e internazionali.

Peppa Nappa è la maschera tradizionale del carnevale saccense e corrisponde pressappoco a Pulcinella o Arlecchino, essendo un servo sciocco e maldestro che finisce sempre per essere bastonato da padroni e non. La maschera è un po’ il maestro di cerimonie di tutta la manifestazione, fino alla serata conclusiva il cui momento culminante è il rogo di Peppe Nappa.

La prima attestazione nota di questa gioiosa manifestazione risale al 1889 con l’opera dell’antropologo Giuseppe Pitré, e quest’anno il Carnevale di Sciacca vanta l’edizione numero 115 che avrà luogo da sabato 14 a martedì 17 febbraio.

Decisamente un evento da non perdere, ecco il programma:

sabato 14
ore 17:00 inizierà la sfilata dei carri allegorici;
ore 19:00 spettacolo musicale sul palco;
ore 21:30 arrivo del carro di Peppe Nappa in piazza Scandaliato e recita di due carri allegorici.

domenica 15
ore 11:00 Peppe Nappa precederà la sfilata dei gruppi mascherati con il seguito del carnevale dei bambini;
ore 16:00 sfileranno i carri allegorici;
ore 19:00 musica sul palco;
ore 21:00 arriva Peppe Nappa in piazza e balli dei gruppi mascherati dei vari carri allegorici.

lunedì 16
ore 17:00 corteo dei carri allegorici;
ore 19:00 spettacolo musicale;
ore 21:30 Peppe Nappa recita nella piazza insieme ad un altro carro allegorico.

martedì 17
ore 16:00 sfilata dei carri allegorici;
ore 19:00 spettacolo musicale sul palco;
ore 21:00 arrivo di Peppe Nappa e tanta musica e danze con i gruppi mascherati dei carri;
ore 01:30 il gran finale con il rogo del Peppe Nappa che chiuderà la manifestazione.