cassata-siciliana

La cassata siciliana apparentemente è un semplice dolce. In realtà dietro questa delizia c’è tutta la storia della cultura culinaria siciliana. Fu ideata dagli Arabi che lavoravano la ricotta di pecora, prodotta in Sicilia fin dalla preistoria, con lo zucchero da loro introdotto nell’Isola. I Normanni aggiunsero la pasta reale mentre gli Spagnoli introdussero il cioccolato, il pan di Spagna ed i canditi. I pasticcieri siciliani modellarono e modificarono nel tempo la ricetta rendendo la cassata la torta “regina” della cucina siciliana. Questo dolce è consumato tutto l’anno in particolare nel periodo di Pasqua. Secondo un antico proverbio “Tintu è cu nun mancia a cassata a matina ri Pasqua” (“Cattivo chi non mangia cassata la mattina di Pasqua”).

Ecco la ricetta:

Ingredienti (per 4-6 persone)

 

Per la crema

  • 4 etti di ricotta fresca

  • Mezzo etto di frutta candita

  • Mezzo etto di cioccolato fondente

  • 1 etto di zucchero semolato

 

Per il pan di Spagna

  • 180 grammi di farina di frumento tipo 00
  • 6 uova
  • 180 grammi di zucchero semolato

 

Per la pasta reale

  • 1 etto di mandorle sgusciate
  • 2 etti di zucchero semolato

 

Preparazione

Crema:

Innanzitutto lavorare la ricotta cono lo zucchero e passarla al setaccio. Poi tagliare a pezzetti la frutta candita ed il cioccolato ed amalgamarli alla ricotta zuccherata. Infine riporre la crema in frigorifero.

Pan di Spagna:

Battere le uova con lo zucchero fino a quando non si formerà una miscela ferma e spumosa. Poi mescolare gradualmente e delicatamente la farina in modo da non smontare le uova. Una vota ottenuto il composto riempire per i tre quarti uno stampo di diametro di 20 centimetri. Quindi cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti. Fare poi raffreddare.

Pasta Reale:

Pelare le mandorle e frullarle finemente. Poi mescolarle con lo zucchero aggiungendo un po’ di acqua per indurire l’impasto.

Dopo questi passaggi tagliare a metà il pan di Spagna ottenendo due dischi di uguale spessore. Porre il primo disco sul fondo di uno stampo da cassata e spalmare la ricotta. Successivamente coprire il secondo disco. Quindi fare riposare in frigorifero per circa 2 ore.

Una volta stirata la pasta reale ricoprirne la cassata sfornata su un piatto di portata. Infine decorare con frutta candita ben assortita e colorata.

Tempo di esecuzione: un’ora e mezza più i raffreddamenti.